Silvia Vianello. La donna italiana con i superpoteri nella città incantata (Dubai)

“In Italia c’è un gap salariale innegabile, pretendevano sempre di pagarmi meno dei miei pari grado uomini. Non è così negli Stati Uniti e in tanti altri paesi. In Italia mi sono sentita dire a volte che non potevo partecipare a organizzare tavoli perché ero figlia di nessuno, non avevo protezioni. All’estero non ho riscontrato questi pregiudizi, conta solo quello che sai fare e il risultato che porti ”, Silvia Vianello.

Silvia Vianello è un’icona del nostro tempo. Docente, consulente ed esperta di marketing e innovazione. Nel 2018 è stata eletta miglior donna manager del Medio Oriente, per la prestigiosa rivista Forbes è tra le 100 italiane di maggiore successo nel mondo . Al congresso mondiale delle donne leader , che si è tenuto lo scorso 4 luglio, è stata premiata tra le “ Top 50 Women in Education Leaders”.

Un milione di follower sui social, su Instagram è influencer di viaggio. Tutto ciò che  non è frutto di una moda passeggera. È questione di stile, di impegno. E poi: passione, ottimismo, apertura nei confronti delle persone e di ciò che accade sotto il cielo. Il punto di forza? Lo studio. Silvia ripete: ” Non ci sono scorciatoie, bisogna imparare prima degli altri e meglio degli altri”. 

Questa giovane donna ha insegnato alla “nostra” Bocconi , è stata professoressa ospite alla Rice University di Houston, all’Università San Gallo in Svizzera e all’Essec di Parigi . Attualmente dirige l’ Innovation Center SPJain School of Global Management di Dubai – la capitale di uno dei sette emirati di cui è composta dagli Emirati Arabi Uniti – una delle più celebri business school del pianeta ed è partner BDB NETWORK, una rete che supporta le imprese ad affermarsi all’estero. Di recente la Disney ha indicato Silvia Vianello come “una delle donne italiane con i superpoteri”.

Per Silvia Vianello è fondamentale rimuovere gli ostacoli – nel contesto lavorativo, in famiglia, nella sfera intima, nella società – con cui una donna, ogni giorno, deve rapportarsi. E’ necessario tradurre le difficoltà in opportunità. Non rinunciare ai sogni – l’audacia di sognare! -, non lasciarsi condizionare dai richiami familiari e dalle questioni di cuore. Al bando il pessimismo (di fondo) e le lamentale (in superficie).

Alle sue studentesse ricorda sempre: “ Tra il sogno e la realtà manca una singola decisione che dobbiamo prendere. Lasciare il fidanzato, lasciare il posto fisso o qualsiasi altra cosa che può fermarvi. E poi invito tutti i ragazzi a diventare cittadini globali, quando conosci le diverse culture ti sembra di non avere più paura ”.

Silvia Vianello ha lanciato su Linkedin il progetto #Unlavoropertutti, un modo per far incontrare domanda ed offerta di lavoro e per aiutare con consigli mirati chi ha bisogno di trovare lavoro. Inoltre ha creato un programma di borse di studio finanziate dall’Innovation Center per chi desidera studiare a Dubai. Alla base di questo progetto c’è la seguente filosofia di vita “Se abbiamo successo è importante – sottolinea Silvia Vianello – donare il proprio tempo, le conoscenze e la rete agli altri per aiutarli a realizzare i loro sogni ”.

“No, Tempo, non ti vanterai ch ‘io muti! Le tue piramidi con rinnovata forza costruiscono non sono per me nulla di nuovo o strano, ma solo rifacimenti di cose già vedute. I nostri giorni sono brevi, perciò ammiriamo quel che di già vecchio ci propini, e lo crediamo nato per i nostri desideri invece di pensare che già lo conosciamo ”.

William Shakespeare, “SONETTI 



Leave a Reply