Silvia Vianello, la donna con i superpoteri: l’italiana che vince nel mondo ed insegna ad avere successo

Tra le 100 donne italiane più influenti, parola di… Forbes

Silvia anticipa il futuro. In un mondo in cui le donne sono ancora maledettamente costrette a inseguire, lei gioca d’anticipo e conosce a menadito moltissimi strumenti di intelligenza artificiale. È così che una donna veneta nel giro di pochi mesi è stata inserita da Forbes nella 100 Italian Women, ha vinto il Top Middle East Woman Leader degli Asian Leadership Awards poi il Pioneering Woman Leader Award al World Woman Leadership Congress e -meno di un mese fa- altri due premi come Top Fabulous Global Education Leaders e Top 50 Women in Education Leaders al World Education Congress.

Ma Silvia, come si fa?

«Studiando» – assicura Silvia Vianello. «Non ci sono scorciatoie, bisogna imparare prima degli altri e meglio degli altri come utilizzare le nuove tecnologie». E mentre ce lo racconta ha in mano il suo ultimo attestato come pilota di droni. E sta studiando un corso per specializzarsi nell’uso dell’Artificial Intelligence nel mondo del trading.

‘Non ci sono scorciatoie, bisogna studiare’

Silvia è un vulcano, lo capisci subito appena la incontri e il suo segreto non e’ solo lo studio, è anche il suo approccio molto positivo alla vita. E se le chiedi cosa farai nel weekend, ti risponde che va a scoprire il mondo con il suo fedele drone che porta sempre con se’ « È per vedere il mondo da tutte le sue incredibili prospettive» E come darle torto. Su Instagram(@profsilviavianello) risponde ogni settimana gratuitamente alle domande dei sui oltre 700.000 followers su quali posti visitare, ma anche su lavoro, carriera, percorso di studi, finanza e tanto altro. Con la gentilezza e la disponibilità che la contraddistinguono. È sorridente sempre con tutti. La Marvel, con la Disney, recentemente l’hanno indicata come una delle donne italiane con i super poteri per il lancio del loro nuovo film.

Forse il suo segreto è proprio l’essere rimasta cosi’ genuina?

Per l’ultimo premio vinto, ci racconta: “Ho rappresentato l’Italia al Congresso Mondiale delle Donne Leader. Per la prima volta nella storia, ABBIAMO VINTO! Dopo aver vinto il premio qui a Dubai ho avuto l’opportunità di partecipare al premio mondiale. Abbiamo vinto anche qui! È un onore immenso! Abbiamo vinto tutti insieme e tutte insieme. Tutti gli italiani e tutte le italiane che ogni giorno si impegnano per una buona causa, nel loro lavoro e per la loro famiglia. Sia in Italia che all’estero. Questa vittoria è una grande e bellissima responsabilità. Ho tanti nuovi progetti di cui vi parlerò presto. E ancora tante borse di studio da dare a chi avesse piacere di studiare qui a Dubai. Nella vita ho scelto di essere generosa, finanziando sia progetti di startup sia borse di studio (vedi note in fondo all’articolo per partecipare alle borse di studio sia per la laurea che per MBA), sia aiutando le aziende italiane ad esportare i loro prodotti all’estero tramite il network bdb https://bdb-network.com/

‘Un vero leader crea altri leader’

Ma tu non sei solo un’imprenditrice ed una prof. Sei anche influencer!

“Un vero leader crea altri leader ed io sono qui ad aiutare gli altri a realizzare i loro sogni. Sognate in grande! Tutto è possibile!” Anche noi della redazione di Notizie Audaci parlando con lei crediamo proprio che abbia ragione. Tutto è possibile.

Sembra che l’Influencer sia il lavoro che tutti vogliono fare. Ma è veramente così’? E puo’ essere davvero un lavoro?

Si può essere davvero un lavoro. Ci sono aziende disposte a pagare molto bene gli influencer per avere visibilità nei loro canali Instagram o YouTube per esempio. Ma può essere anche semplicemente una passione o, come nel mio caso, volontariato. Sei sei Prof. La tua missione è aiutare gli altri ad avere successo nella vita. Se non è così vuole dire che hai sbagliato mestiere. Per me è cosi. La soddisfazione più grande è vedere gli altri avere successo.

‘L’influencer è al servizio della community’

Quando puoi definirti un Influencer? E che tipo di influencer pensi di essere?

Influencer per me è chi può cambiare in meglio la vita delle altre persone. L’influencer è generoso, è online per gli altri, al servizio della sua community e non per se stesso. Per questo motivo ad esempio aiuto su Linkedin le persone a trovare nuove opportunità di carriera. Ed allo stesso modo ogni settimana rispondo alle domande che ricevo sulle Storie su Instagram. L’influencer è pero’ anche chi non è in vendita. Personalmente spesso rifiuto opportunità di collaborazione a pagamento perché ad esempio non credo in quello che mi viene chiesto di postare e non potrei mai mentire ai miei followers. Ad esempio un prodotto che non è di qualità o un servizio che non mantiene le promesse. Se viaggio e posto qualcosa è perché davvero credo che la qualità di quell’albergo, o ristorante sia eccelsa. Se indosso qualcosa è perché rispecchia davvero i miei gusti ed il prodotto e’ di qualità.

E’ facile diventare un influencer? Tu come hai cominciato?

Un influencer è anche chi non cambia se stesso per apparire diverso sui Social. Ho cominciato postando semplicemente la mia vita. La sera ho iniziato a raccontare su Linkedin cosa facevamo nelle aule in Bocconi. Ho visto che c’era molto interesse online per quello che insegnavo e ho iniziato a postare tutti i giorni una sorta di riassunto delle mie giornate, in questo modo insegnando agli altri qualcosa dei punti chiave che io stessa imparavo e sperimentavo con i partecipanti dei miei corsi. Da li ho poi cominciato a postare offerte di lavoro. E poi storie della vita di tutti i giorni delle persone che ricevevo nei messaggi privati e che mi colpivano particolarmente. Finché ho iniziato anche a dare voce alle ingiustizie nel mondo del lavoro, perché credo fermamente che ci sia la necessità di cambiare ancora molte cose per smettere di far sembrare il lavoro una prigione.

E su Instagram? Come hai iniziato?

Su Instagram ho iniziato a postare foto e video con il drone dei posti che visitavo. Viaggio moltissimo sia per lavoro che nella vita privata. E ho visto che c’e’ interesse a scoprire le bellezze di ogni angolo di questo pianeta. Le persone mi scrivono che è un po’ come se viaggiassero con me e dicono sia bello scoprire il mondo anche stando sul loro divano di casa 😊

Quanti Paesi hai visitato finora?

Nel rispondere la vedo aprire l’App chiamata “Been” dove si segna tutti i posti dov’e’ stata.

Il verdetto è 74 Paesi (inclusa la Corea del Nord! Ed altri luoghi molto sperduti come l’Isola di Pasqua e simili). E dice di volerli visitare tutti.

Come si puo’ fare soldi come Influencer?

Ci sono almeno 8 modelli di business diversi per guadagnare con l’attività sui Social. In molti pensano che si tratti solo di pubblicità, ma non è cosi. Durante i miei corsi insegno tra i vari temi di marketing anche quello del “Personal Branding”. In altre parole come migliorare la propria immagine online, non necessariamente per fare l’influencer. Se sei un amministratore delegato, un politico, un medico, un avvocato, un artista, e qualunque sia la tua professione è necessario avere un’immagine online adeguata. I Social Media parlano di te, di come sei, di cosa fai e sono in grado, con strumenti di artificial intelligence, di dirti la personalità di una persona prima che tu gli scriva. In questo modo aumentando moltissimo la probabilità di risposta. Ma sono anche in grado di farti avere un nuovo lavoro senza che tu lo stia cercando. O un cliente senza che sia tu a contattarlo. Danno opportunità che sono ancora molto sottostimate in Italia.

‘Otto modelli per fare business’

Ma i tuoi corsi dove insegni Personal Branding sono solo a Dubai?

No, non solo su Dubai, è possibile anche online con video-sessioni personalizzate sul profilo della persona e sugli obiettivi che si hanno sui Social. Ad esempio le sessioni per una persona che cerca lavoro si concentrano sull’ottimizzazione del profilo LinkedIn, sul come affrontare i colloqui, come rivedere il CV etc. Le sessioni su Instagram dipende dal settore: ad esempio se la persona vuole specializzarsi nel mondo della moda, della musica, dei viaggi, dello sport o nel food.

Insomma sei un vero e proprio coach! Ma insegni anche agli altri a diventare influencer, corretto?

Si, oltre ad insegnare Personal Branding è anche possibile fare un percorso insieme in cui, nei tempi giusti, si arriva a monetizzare con le attività svolte sui Social negli 8 modi che accennavo prima. Bisogna conoscere molto bene gli algoritmi per potere avere successo, altrimenti puoi avere anche il miglior profilo online ma nessuno lo vedrebbe. I miei corsi sono strategici ma anche molto pratici: insegno come usare degli strumenti che lavorano sui tuoi profili anche quando tu dormi.

Ed ora non fai più tv?

Sono spesso in tv, ma solo come ospite. Recentemente sono stata alla CNBC Arabia. La scorsa settimana, sul principale canale di Business Indiano Zee Business. In Autunno sarò una delle protagoniste di un nuovo programma di Benedetta Paravia, “Hi Emirates” che racconta la vita delle donne in Middle East. Non vedo l’ora.

E anche noi, non vediamo l’ora di vederla in questo nuovo programma TV. Per poter partecipare alla selezione delle borse di studio MBA per italiani ed Europei messi a disposizione dall’Innovation Center di cui Silvia Vianello è Direttore presso la SPJain School of Global Management potete fare application a questo link https://www.spjain.ae/programs/postgraduate/gmba

Per maggiori informazioni potete mandare email (in lingua inglese) a Marko Selakovic che è Direttore dell’Admission Team marko.selakovic@spjain.org. Inoltre è possibile contattare la Prof al seguente indirizzo email:silvia.vianello@spjain.org.E siamo certi che Silvia non smetterà di stupirci. Chissà quali altre sorprese avrà in serbo per noi nel 2019.



Lascia un commento